Nessuna tregua quest’anno. L’inverno non molla, abbondanti piogge, temperature sotto la media, un mese di maggio davvero insolito se paragonato agli anni precedenti.

Dopo le incessanti piogge di questi giorni prepariamoci a una nuova ondata di maltempo, questa volta sarà accompagnata da aria più tosto fresca, addirittura fredda in quota. Prevista nuovamente pioggia su buona parte del paese in particolare su Lombardia meridionale, la Liguria di Levante e tutto il Nord Est, basso Veneto, Emilia e Venezia Giulia. Attenzione ai possibili forti temporali, nubifragi e qualche grandinata.

L’aria fredda porterà anche nevicate non solo sulle alpi, ma anche sull’appenino a quote 1600/1700m. Ma l’estate quando arriva? Dopo questa parentesi fredda finalmente almeno secondo le previsioni da venerdì arriverà l’estate, temperature in brusco aumento ad iniziare dal nord grazie alla protezione dell’anticiclone delle Azzorre. Valori termici che in pianura potrebbero toccare i primi 30 gradi. Il cado nel fine settimana si estenderà anche al centro.

Il sud ancora al fresco, complice la depressione fresca che insisterà ancora nel prossimo week-end. Insomma l’estate alza la testa, ormai siamo a giugno, ancora troppo presto però per fare il bagno. Le acque del mare mediterraneo sono ancora troppo fredde, causa appunto le continue ondate di maltempo del mese di maggio.

Condividi
  • 206
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    206
    Shares
Adelio Gentile
Webmaster - Blogger - Web Editor. Esperto CMS Open Source Word Press, Joomla, SEO Manager Search Engine Optimization e Search Engine Marketing. E-mail: info.topscreen@gmail.com