Dopo quasi due mesi di anticiclone, clima secco, fiumi in secca, finalmente la svolta, sull’Italia sta per abbattersi un’intensa perturbazione che porterà tanta pioggia ad iniziare dal Nord e le regioni tirreniche. Non sarà sufficiente purtroppo a risolvere di colpo il problema della siccità, ma da qualche parte bisogna pur partire ad accumulare millimetri preziosi di pioggia.

3 – APRILE Da domani la prima perturbazione si farà strada ad iniziare dal Nord-ovest con le prime piogge importanti. Intense nevicate attese sulle alpi, fino a tre metri di neve dai 1500 metri in sù. Piogge sparse e rovesci in arrivo su regioni settentrionali, centrali, Sardegna e Campania,

4 -APRILE Ancora maltempo diffuso su buona parte del paese, precipitazioni sempre abbondanti tra Alpi, Prealpi, fascia pedemontana del nord, Liguria di Levante, Toscana e Lazio. Miglioramento del tempo a partire dalla serata con le prime schiarite da ovest.

Dal 6 aprile di nuovo maltempo con piogge ma questa volta le regioni coinvolte saranno quelle del centro e del sud italia.
Il maltempo a macchia di leopardo dovrebbe comunque insistere da nord a sud almeno fino al 9 aprile, con tanta pioggia e temporali.

Condividi
  • 102
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    102
    Shares
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.