Proprio nel giorno di pasquetta sull’Italia soffierà un vento impetuoso di scirocco che direttamente dal deserto del sahara solleverà enormi quantità di sabbia che andrà ad oscurare i cieli Italiani.

La concentrazione di sabbia prevista risulta davvero importante : i modelli matematici mostrano valori fino a 4000 milligrammi su metro quadrato (lungo tutta la colonna d’aria) e quantità di circa 5-10 milligrammi (sempre su metro quadro) che potranno depositarsi al suolo a seguito delle piogge previste per domani. I valori più alti li troviamo al sud (specie in Sicilia), ma la polvere ricoprirà gran parte d’Italia fino alle Alpi.

Le regioni dove si potranno notare inizialmente le maggiori concentrazioni di pulviscolo rossastro saranno la Sicilia, la Sardegna, la Calabria e la Campania.
Entro Martedì 23 poi la sabbia desertica potrà raggiungere anche il Lazio, Roma compresa, e successivamente tutto il Centro Nord.

La causa di tutto questo è la formazione di un vortice di bassa pressione molto profondo sull’Algeria che attiverà venti meridionali molto forti, trasportando non solo pioggia ma anche sabbia.
Molti di voi potranno infatti notare i cieli piuttosto sporchi e lattiginosi, proprio a causa della polvere in costante aumento.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Adelio Gentile
Webmaster - Blogger - Web Editor. Esperto CMS Open Source Word Press, Joomla, SEO Manager Search Engine Optimization e Search Engine Marketing. E-mail: info.topscreen@gmail.com