Maxi operazione della polizia di Pordenone, che mercoledì mattina ha sgominato una banda di spacciatori. In manette, stando a quanto riferito dalla Questura, sono finiti tutti “giovani che risultano essere richiedenti asilo”.

Il gruppo, secondo le indagini, comprava la droga da due canali “privilegiati”: uno a Milano e un secondo a Venezia. Lo stupefacente – eroina, cocaina e hashish – veniva poi venduto nel centro di Pordenone e nei parchi della città friulana, molto spesso a clienti giovanissimi.

Condividi
  • 416
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    416
    Shares
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.