L’Aula del Senato nega l’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell’Interno Matteo Salvini. Anche se i risultati sono parziali perche si potrà votare fino alle 19, dal tabellone elettronico si può vedere una prevalenza di voti verde.

Che significa voto a favore della relazione della giunta che chiedeva di non rinviare a giudizio il ministro Salvini. Il risultato sarà ufficializzato alle 19 con la chiusura delle votazioni. Il vicepremier era presente in Aula ed è intervenuto di fronte all’Aula. A palazzo Madama anche il premier Conte.

La possibilità di voto è consentita fino alle 19.
Con 232 si supera la maggioranza assoluta di 161 senatori richiesti per negare l’autorizzazione a procedere al Tribunale dei Ministri. Numeri così alti sono giustificati dal fatto che Forza Italia e Fratelli d’Italia hanno dichiarato il voto a favore di Salvini.

Saviano:
E così, mentre il Ministro della Mala Vita si sottrae a un processo nel quale rischia una pena detentiva molto alta, sottopone me a processo ritenendo di essere stato diffamato. Il Ministro della Mala Vita prima legge in diretta Facebook gli atti giudiziari, prima spavaldo rivendica la sua azione, poi si sottrae al processo ricattando politicamente l’alleato di governo.
E mentre lui, codardo, scappa, sottopone me al processo per averlo chiamato Ministro della Mala Vita, per averlo definito buffone: ma cos’è, se non un buffone, chi scappa di fronte alle proprie gravissime responsabilità?
E voi, senatori del M5S, salvando il Ministro della Mala Vita, avrete definitivamente perso ciò che restava della vostra già compromessa credibilità.

Condividi
  • 248
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    248
    Shares
PSnews
Sostenitori della Polizia di stato pagina dedicata alla POLIZIA DI STATO. Questo mezzo nasce per divulgare l'immagine e il suo impegno istituzionale in Italia e all'estero.