Dopo il ddl sicurezza arriva il ddl droga presentato dal vicepremier Salvini questa mattina in conferenza stampa.
Niente scuse quindi per chi spaccia, se ti becco vai in galera. Le pene aumentano quindi da tre a sei anni, le multe fino a 30 mila euro.

Il vicepremier poi precisa: “Se arrivano dall’altra parte del mondo, il fastidio è doppio”. Salvini tiene a precisare che non vuole punire chi consuma, li ci pensano mamma e papà, la scuola, gli amici, non mi interessa entrare nelle aule di scuola. A me interessa togliere dalle strade chi spaccia: poi quello che fa ognuno non mi interessa. I venditori di morte li voglio veder scomparire dalla faccia della terra”.

Attualmente chi spaccia in Italia non finisce in galera, vengono subito liberati. Il tossico che ha investito” la famiglia a Recanati “era coinvolto in un reato per 225 kg di droga e questo stronzo era a spasso.

I soldi ci sono per nuove carceri e nuove assunzioni di polizia penitenziaria. Ma sopratutto non voglio più vedere agenti della polizia che mettono a rischio la loro vita per prendere lo stesso spacciatore per lo stesso reato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  • 8.3K
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8.3K
    Shares
Adelio Gentile
Webmaster - Blogger - Web Editor. Esperto CMS Open Source Word Press, Joomla, SEO Manager Search Engine Optimization e Search Engine Marketing. E-mail: info.topscreen@gmail.com