Non cerchiamo soldi, non cerchiamo vendetta, nemmeno un colpevole a tutti i costi, chiediamo solo che sia fatta luce sulla morte di nostro figlio Francesco Pischedda, l’agente scelto della stradale di Nuova Olonio (Dubino) morto in circostanze poco chiare dopo essere precipitato per una decina di metri da un cavalcavia mentre inseguiva un ladro Moldavo oggi a piede libero. 


Ci sono statti evidenti errori nei soccorsi, spiega l’avvocato di famiglia Vittorio Delogu, Francesco è rimasto per due ore per terra prima di essere portato in ambulanza all’ospedale dove non è stato possibile operarlo, successivamente trasferito all’Alessandro Manzoni di Lecco dove tuttavia è giunto troppo tardi ed è deceduto sotto i ferri


Al contrario il fuggiasco è stato portato direttamente a Lecco operato, oggi a piede libero. 
Lentezza nei soccorsi evidenziati anche dal perito nominato dalla procura, una sola equipe medica giunta sul posto dopo 2 ore. 
Francesco poteva salvarsi se trasportato direttamente all’ospedale di Lecco? 
Gianni e Diana genitori di Francesco non si arrendono, nonostante  il pm incaricato del caso Paolo Del Grosso insiste ancora per la seconda volta di voler archiviare la vicenda.  


Non si può archiviare così la morte di un servitore dello stato, un poliziotto onesto lasciato per terra sotto la pioggia a soffrire come un cane».

Aggiornamento 16 marzo 2019: 
Quando alle 22.23 di giovedì 2 febbraio 2017 arriva e viene ricoverato al Pronto soccorso dell’ospedale di Gravedona è ancora sveglio e cosciente Francesco Pischedda.
Per questo viene classificato come un codice giallo e una priorità 2, riservati a chi non versa in immediato pericolo di vita.

I medici del Moriggia Pelascini tuttavia si accorgono immediatamente che non è vero e che quel paziente, «dirottato» lì dai sanitari del 118, avrebbe dovuto essere trasferito fin da subito al più attrezzato Alessandro Manzoni di Lecco, perché versava già in «condizioni disperate», come annotato a mano da un medico sulla cartella clinica.

© Riproduzione riservata 
    Autore: Adelio Gentile

Condividi
  • 2.8K
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2.8K
    Shares
Adelio Gentile
Webmaster - Blogger - Web Editor. Esperto CMS Open Source Word Press, Joomla, SEO Manager Search Engine Optimization e Search Engine Marketing. E-mail: info.topscreen@gmail.com