Se l'Italia uscisse dall'euro, cosa accadrebbe?

Immaginiamo che in un venerdì sera, alla chiusura dei mercati e prima del fine settimana, il governo italiano, magari a cinque stelle, comunichi agli italiani la decisione di tornare alla lira. Potrebbe anche accadere che prima di tale atto, sia stata celebrata una consultazione popolare consultiva, come sulla Brexit nel Regno Unito otto mesi fa.

Con l’Italia fuori dall’euro sarebbe assalto alle banche
L’euro non potrebbe scomparire dalla sera alla mattina, non fosse altro perché serve tempo per stampare nuove banconote in lire e per consentire a tutti di entrarne in possesso. Già, ma a quale tasso di cambio? Sappiamo che dall’1 gennaio del 1999, esso fu fissato in 1.936,27 lire per un euro. Questo, però, sarebbe il cambio attuale, in vigore da oltre 18 anni, ma non quello a cui verrebbero scambiate le nuove lire contro gli euro, perché è lapalissiano che la moneta nazionale verrebbe valutata sul mercato molto di meno di quanto non sia implicitamente oggi, attraverso il cambio irreversibile di cui sopra.

L'ASSALTO ALLE BANCHE
Milioni di italiani si precipiterebbero in banca ad assaltare sportelli e ATM per cercare di spostare denaro all’estero prima che si svaluti o per prelevarlo in contante, ma verrebbero certamente introdotti controlli sui capitali da parte del governo, ovvero limiti giornalieri ai prelievi in contante, come nell’estate 2015 in Grecia.

AUMENTI DEI PREZZI
I prezzi di beni e servizi lieviterebbero nel giro di poco tempo, a causa dell’aumento dei costi delle importazioni. E il dato non riguarderebbero solamente i beni direttamente importati, ma la generalità dei consumi, perché i rialzi si manifesterebbero a cascata. L’Italia non possiede materie prime e deve acquistarle interamente dall’estero.

E i debiti privati e pubblici? Il loro importo nominale resterebbe in euro, per cui lieviterebbero in rapporto alla lira post-svalutazione. Esempio: se ho contratto un mutuo con la banca di 100.000 euro, questa pretenderà la restituzione dell’intero capitale, come stipulato in euro, oltre agli interessi. Se nel frattempo la lira si sarà svalutata del 30%, significa che la tua esposizione si sarà appesantita di una tale percentuale e difficilmente potrà essere sostenuta

Debito pubblico esploderebbe
Lo stesso dicasi per il debito pubblico, che contratto quasi tutto in euro, passerebbe in un attimo a quasi il 175% del pil per il solo effetto-cambio, perché è come se le esposizioni della nostra Pubblica Amministrazione fossero ormai in una valuta straniera rincarata di un tot% . Servirebbe anche qui una rinegoziazione. Banche e famiglie italiane, detentrici di quasi i due terzi del nostro debito pubblico, accuserebbero il colpo, con le prime in possesso di 400 miliardi tra BoT e BTp a transitare per una crisi dalla potenza quadratica rispetto a quella vissuta in questi anni.

L'ALTERNATIVA
Certo, esiste anche la possibilità di una reintroduzione più ordinata della lira, che minimizzi il danno. Ad esempio, una delle ipotesi in circolazione sul piano teorico sarebbe quella della doppia moneta.
L’introduzione della lira sarebbe progressiva, nell’arco magari di un triennio, e il tasso di cambio si formerebbe man mano e a causa della scarsa offerta iniziale, potrebbe anche accadere che non registri una caduta così drastica, come altrimenti siamo portati a credere. Salari, stipendi e pensioni potrebbero continuare ad essere pagati in euro, mentre le aziende esportatrici potrebbero tornare a vendere i loro prodotti nella più debole lira. Nel frattempo, lo stato tornerebbe a rifinanziarsi in lire, sostituendo progressivamente BTp in euro con BTp nella moneta nazionale.

ESTRATTO: INVESTIREOGGI.IT

COMMENTI

Invia Notizia

Vuoi pubblicare una notizia sul nostro sito?
Collabora con noi. Clicca QUI

Ti suggeriamo

Nome

ALBUM,1,ANDROID,15,ANIMALI,86,APP,11,ASSICURAZIONI,1,ASTRONOMIA,15,AVVOCATI,24,BUFALE,70,BULLISMO,6,CARABINIERI,281,CONCORSI,26,CONSUMATORI,1,CRONACA,1023,CURIOSITA',62,CYBERBULLISMO,2,ECONOMIA,1,ESERCITO,1,EUROPA,1,EVENTI,11,F.A.Q.,26,FACEBOOK,123,FORZE ARMATE,1,GALLERY,1,GIORNALE ONLINE,10,GIUSTIZIA,220,GOSSIP,16,GUARDIA DI FINANZA,15,LAVORO,13,LEGGE,3,LOTTO,4,MANIFESTAZIONI,19,MEDICINA,39,METEO,187,MIGRANTI,260,MONDO,159,NATURE,16,NEWS INDIA,1,NOTIZIE ASSURDE,70,POLITICA,187,POLIZIA,536,PRIMO PIANO,316,SALUTE,41,SCIENZA,10,SMARTPHONE,42,SOCIETA',97,SOFTWARE,1,SPETTACOLO,20,SPORT,31,TECNOLOGIA,48,TERREMOTI,111,TERRORISMO,21,TRUFFE,81,TRUFFE ONLINE,104,VIDEO,352,VIGILI DEL FUOCO,33,VIRUS,36,WEBCAM,1,WHATSAPP,77,WINDOWS,3,
ltr
item
PSnews.it: Se l'Italia uscisse dall'euro, cosa accadrebbe?
Se l'Italia uscisse dall'euro, cosa accadrebbe?
https://2.bp.blogspot.com/-AhpvY7UwYvs/WzOCNmMmTuI/AAAAAAAASVk/PFKMTsPmHMESnRY22Ulr7pkOMeBWGJWeACLcBGAs/s640/lira-euro.jpg
https://2.bp.blogspot.com/-AhpvY7UwYvs/WzOCNmMmTuI/AAAAAAAASVk/PFKMTsPmHMESnRY22Ulr7pkOMeBWGJWeACLcBGAs/s72-c/lira-euro.jpg
PSnews.it
http://www.psnews.it/2018/06/se-litalia-uscisse-dalleuro-cosa.html
http://www.psnews.it/
http://www.psnews.it/
http://www.psnews.it/2018/06/se-litalia-uscisse-dalleuro-cosa.html
true
6811837748241448615
UTF-8
Loaded All Posts Non ci sono altri post VEDI TUTTI LEGGI TUTTO Reply Cancel reply Delete By Home PAGES POSTS View All RECOMMENDED FOR YOU LABEL ARCHIVE CERCA ALL POSTS Not found any post match with your request TORNA ALLA HOME Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat January February March April Maggio June July August September October November December Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic just now 1 minuto fà $$1$$ minutes ago 1 ora fà $$1$$ hours ago Oggi $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago more than 5 weeks ago Followers Follow THIS CONTENT IS PREMIUM Please share to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy