Accusato di aver ucciso una ragazza con 59 coltellate. Condurrà un programma RAI sui serial killer

Nel 1976 fu accusato dell’uccisione di una ragazza di 24 anni, trovata nel suo appartamento a Padova con 59 coltellate. Oggi, a distanza di 42 anni, ottiene un contratto con la Rai: dovrà raccontare la vita del serial killer, in Real criminal minds, un programma su Rai 4 che prenderà il via il prossimo 18 maggio. Massimo Carlotto, ex militante di Lotta Continua, oggi giallista affermato e scrittore apprezzato, presenterà i 24 episodi con una breve introduzione personale per raccontare la vita dell’omicida che ha ispirato la puntata. Per la famiglia di Margherita Magello, la ragazza uccisa, si tratta di un affronto, un vero e proprio schiaffo alla memoria della 24enne.

Ora la decisione della Rai  solleva molte proteste, il presidente regionale del Veneto parla di “scelta ingiusta e per molti aspetti insultante” quella di assegnare “un ruolo televisivo pagato con fondi pubblici ad un uomo nella cui casa fu trovata una ragazza assassinata con 59 coltellate, condannato a 18 anni di galera perché non riuscì a dimostrare la sua estraneità nell’aberrante omicidio, latitante all’estero e graziato dall’allora presidente Scalfaro”.

WIKIPEDIA : IL PASSATO DI CARLOTTO Carlotto fu accusato dell’omicidio di Margherita. Tutto comincia a Padova il 20 gennaio 1976 quando, Carlotto, 19 anni, militante di Lotta Continua, si trova a passare in bicicletta davanti alla casa della sorella, mentre svolge una sorta di indagine sullo spaccio di eroina nel quartiere su incarico dell'organizzazione. Sente delle grida che invocano aiuto: entra nell'appartamento della villetta bifamiliare (l'altro appartamento era quello affittato dalla sorella), che ha la porta aperta, e scopre in un ripostiglio la giovane Margherita Magello, una ragazza di 24 anni che egli conosce solo superficialmente, seminuda (poiché aggredita all'uscita dalla doccia) e coperta di sangue, ormai agonizzante e colpita con circa 59 coltellate (come appurato dall'autopsia). 

Massimo - questa la sua versione - cerca di soccorrere la vittima e si sporca del suo sangue, ma poi, anziché avvertire la polizia, spaventato, fugge. È solo dopo aver raccontato l'episodio a due amici e ad un avvocato, che Massimo si presenta spontaneamente ai Carabinieri assieme ad un legale; racconta di aver trovato la vittima ancora viva, e di aver sentito le ultime parole (cosa che sarà contestata, poiché secondo alcuni periti la ragazza era morta dopo poche coltellate); secondo Carlotto la giovane ripeteva la frase "ti ho dato tutto". Il suo ruolo di testimone (nonostante si sia presentato volontariamente) dura appena cinque minuti: i militari prima lo trattano come il principale sospettato, infine gli contestano l'accusa di omicidio volontario aggravato e per lui si spalancano le porte del carcere.

Grazie al presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, nel 1993 (dopo appena 6 anni di pena) venne graziato e liberato: le sue condizioni di salute erano incompatibili con il carcere. Inutile l’opposizione dei parenti della vittima, la grazia estinse la pena, anche se per la giustizia italiana Carlotto resta colpevole di omicidio.



L’uomo, durante il processo, scappò prima in Francia, poi in Spagna e infine in Messico, da dove venne estradato. Il 29 gennaio 2004, più di undici anni dopo l'ultima sentenza, Massimo Carlotto ha infine ottenuto la riabilitazione dal Tribunale di Cagliari, e riacquistato pienamente tutti i diritti civili e politici.

COMMENTI

Invia Notizia

Vuoi pubblicare una notizia sul nostro sito?
Collabora con noi. Clicca QUI

Ti suggeriamo

Nome

ALBUM,1,ANDROID,15,ANIMALI,86,APP,11,ASSICURAZIONI,1,ASTRONOMIA,15,AVVOCATI,24,BUFALE,70,BULLISMO,6,CARABINIERI,281,CONCORSI,26,CONSUMATORI,1,CRONACA,1023,CURIOSITA',62,CYBERBULLISMO,2,ECONOMIA,1,ESERCITO,1,EUROPA,1,EVENTI,11,F.A.Q.,26,FACEBOOK,123,FORZE ARMATE,1,GALLERY,1,GIORNALE ONLINE,10,GIUSTIZIA,220,GOSSIP,16,GUARDIA DI FINANZA,15,LAVORO,13,LEGGE,3,LOTTO,4,MANIFESTAZIONI,19,MEDICINA,39,METEO,187,MIGRANTI,260,MONDO,159,NATURE,16,NEWS INDIA,1,NOTIZIE ASSURDE,70,POLITICA,187,POLIZIA,536,PRIMO PIANO,316,SALUTE,41,SCIENZA,10,SMARTPHONE,42,SOCIETA',97,SOFTWARE,1,SPETTACOLO,20,SPORT,31,TECNOLOGIA,48,TERREMOTI,111,TERRORISMO,21,TRUFFE,81,TRUFFE ONLINE,104,VIDEO,352,VIGILI DEL FUOCO,33,VIRUS,36,WEBCAM,1,WHATSAPP,77,WINDOWS,3,
ltr
item
PSnews.it: Accusato di aver ucciso una ragazza con 59 coltellate. Condurrà un programma RAI sui serial killer
Accusato di aver ucciso una ragazza con 59 coltellate. Condurrà un programma RAI sui serial killer
https://3.bp.blogspot.com/-BnKJoVmlEN4/WvWBf1-p3JI/AAAAAAAARyM/FgYZIeGQbbUr0tS3CMgaikLkCX6XAwN3gCLcBGAs/s640/Massimo-Carlotto.JPG
https://3.bp.blogspot.com/-BnKJoVmlEN4/WvWBf1-p3JI/AAAAAAAARyM/FgYZIeGQbbUr0tS3CMgaikLkCX6XAwN3gCLcBGAs/s72-c/Massimo-Carlotto.JPG
PSnews.it
http://www.psnews.it/2018/05/da-killer-conduttore-rai-uccise-una.html
http://www.psnews.it/
http://www.psnews.it/
http://www.psnews.it/2018/05/da-killer-conduttore-rai-uccise-una.html
true
6811837748241448615
UTF-8
Loaded All Posts Non ci sono altri post VEDI TUTTI LEGGI TUTTO Reply Cancel reply Delete By Home PAGES POSTS View All RECOMMENDED FOR YOU LABEL ARCHIVE CERCA ALL POSTS Not found any post match with your request TORNA ALLA HOME Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat January February March April Maggio June July August September October November December Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic just now 1 minuto fà $$1$$ minutes ago 1 ora fà $$1$$ hours ago Oggi $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago more than 5 weeks ago Followers Follow THIS CONTENT IS PREMIUM Please share to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy