Ispettore della Penitenziaria accusato di spaccio e percosse. Assurdo mi sono adoperato per stroncare il traffico di droga.

Le accuse sono pesanti e infamanti: concorso in spaccio di droga e botte a un detenuto. Il tutto perché si sarebbe adoperato per fare entrare droga nel carcere di massima sicurezza dell’Arginone.

E lui, l’ispettore Roberto Tronca, da oltre 30 anni nel penitenziario ci lavora. «E ora – sbotta il poliziotto e segretario provinciale del Sappe – mi trovo a dovermi difendere da questi addebiti assurdi, che macchiano la mia persona e professionalità. Tutto avrei pensato, ma mai un’accusa di spaccio».

L’avviso di garanzia, firmato dal pm Isabella Cavallari dopo l’indagine della squadra Mobile, gli è stato notificato alla fine del mese scorso e le bordate portano la data dell’1 febbraio quando la polizia arrestò Wafaa El Boujany, una marocchina di 26 anni che, nella sala colloqui dell’Arginone, quel giorno venne pizzicata a passare una stecca di 24 grammi di hashish al marito Amin El Madoun, già detenuto per spaccio. Quando intervennero gli agenti della Penitenziaria, il fumo era già stato occultato nelle mutande dell’uomo, poi denunciato, mentre la donna ammanettata.

E l’ispettore Tronca cosa c’entra con questa storia? Presto detto. Secondo le indagini, avrebbe avuto un ruolo ben preciso assieme a un suo confidente, un detenuto italiano. Tutto era partito da un’indagine interna al carcere per una serie di ‘voci’ sull’arrivo di droga, così la dirigenza decise di fare un blitz con i cani ma senza risultati. «Tronca – spiega l’avvocato Denis Lovison – si era attivato attraverso il suo confidente per ottenere informazioni e cercare di interrompere il flusso del narcotico dall’esterno. Dopo aver acquisito notizie e individuato lo scambio, lo riferì immediatamente al suo comandante e, quello stesso giorno, avvenne l’arresto della marocchina. Ma l’aver fatto il suo lavoro in maniera del tutto egregia, contribuendo a risolvere il problema, evidentemente non è piaciuto e si è trovato pure indagato».

Per l’accusa, infatti, Tronca avrebbe sollecitato il suo confidente a spingere i suoi familiari, del tutto inconsapevoli, a versare mille euro alla marocchina per acquistare la droga da portare al marito in cella. Cosa che avrebbe fatto il confidente italiano, dicendo falsamente – stando agli atti di polizia e procura – ai suoi parenti che il denaro serviva per un avvocato. La droga così venne acquistata e portata a El Boujany. Ma le accuse non finiscono qui. Tronca viene chiamato in causa anche per lesioni personali nei confronti di El Madoun, «costretto con violenza» a rivelargli i nomi di spacciatori. E non riuscendoci, l’avrebbe picchiato provocandogli un ematoma sul volto.

«Siamo fiduciosi – continua il legale – nella magistratura e convinti che farà emergere l’assoluta innocenza dell’ispettore, che meriterebbe un elogio per aver contribuito a interrompere l’accesso in carcere della droga, manifestando una non comune professionalità e dedizione al servizio».

http://www.poliziapenitenziaria.it

COMMENTI

Ti suggeriamo

Nome

ALBUM,1,ANDROID,15,ANIMALI,85,APP,10,ASSICURAZIONI,1,ASTRONOMIA,15,AVVOCATI,24,BUFALE,69,BULLISMO,6,CARABINIERI,271,CONCORSI,25,CONSUMATORI,1,CRONACA,1010,CURIOSITA',62,CYBERBULLISMO,2,ECONOMIA,1,ESERCITO,1,EUROPA,1,EVENTI,11,F.A.Q.,25,FACEBOOK,119,FORZE ARMATE,1,GALLERY,1,GIORNALE ONLINE,10,GIUSTIZIA,210,GOSSIP,16,GUARDIA DI FINANZA,15,LAVORO,13,LEGGE,1,LOTTO,4,MANIFESTAZIONI,18,MEDICINA,38,METEO,184,MIGRANTI,242,MONDO,157,NATURE,16,NEWS INDIA,1,NOTIZIE ASSURDE,69,POLITICA,178,POLIZIA,525,PRIMO PIANO,315,SALUTE,40,SCIENZA,10,SMARTPHONE,41,SOCIETA',97,SOFTWARE,1,SPETTACOLO,20,SPORT,31,TECNOLOGIA,48,TERREMOTI,110,TERRORISMO,21,TRUFFE,80,TRUFFE ONLINE,104,VIDEO,349,VIGILI DEL FUOCO,32,VIRUS,36,WEBCAM,1,WHATSAPP,76,WINDOWS,3,
ltr
item
PSnews.it: Ispettore della Penitenziaria accusato di spaccio e percosse. Assurdo mi sono adoperato per stroncare il traffico di droga.
Ispettore della Penitenziaria accusato di spaccio e percosse. Assurdo mi sono adoperato per stroncare il traffico di droga.
https://1.bp.blogspot.com/-j8lNcuLDRcw/Wuc2jspHyLI/AAAAAAAARgw/5GKH5xPh2xsuUo3Ow55hpJka7m6WRTpcQCLcBGAs/s640/pattuglia2017_ros6wola.jpg
https://1.bp.blogspot.com/-j8lNcuLDRcw/Wuc2jspHyLI/AAAAAAAARgw/5GKH5xPh2xsuUo3Ow55hpJka7m6WRTpcQCLcBGAs/s72-c/pattuglia2017_ros6wola.jpg
PSnews.it
http://www.psnews.it/2018/04/ispettore-della-penitenziaria-accusato.html
http://www.psnews.it/
http://www.psnews.it/
http://www.psnews.it/2018/04/ispettore-della-penitenziaria-accusato.html
true
6811837748241448615
UTF-8
Loaded All Posts Non ci sono altri post VEDI TUTTI LEGGI TUTTO Reply Cancel reply Delete By Home PAGES POSTS View All RECOMMENDED FOR YOU LABEL ARCHIVE CERCA ALL POSTS Not found any post match with your request TORNA ALLA HOME Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat January February March April Maggio June July August September October November December Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic just now 1 minuto fà $$1$$ minutes ago 1 ora fà $$1$$ hours ago Oggi $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago more than 5 weeks ago Followers Follow THIS CONTENT IS PREMIUM Please share to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy