Che cosa cambia per la famiglia dopo le elezioni 2018?

Il risultato venuto fuori dalle urne alle ultime politiche consente di fare una previsione su quello che verrà fatto (o, almeno, su quello che è stato promesso di fare) per migliorare la condizione sociale in Italia. In particolare, ci si chiede sulla famiglia cosa cambia dopo le elezioni 2018? 

Vediamo insieme i programmi proposti dai due partiti : LEGA - MOVIMENTO 5 STELLE. 
Se sarà il Centrodestra a guidare l’Italia nei prossimi cinque anni, il principale partito della coalizione, cioè la Lega, ha messo una serie di «paletti» sul concetto di famiglia.

  • l’introduzione di una no tax area mobile crescente n base ai componenti del nucleo familiare (teoricamente, quindi, più persone ci sono, meno tasse si pagano);
  • innalzamento della soglia di reddito sotto la quale considerare un familiare a carico di un altro: da 2.840 euro (passato a 4.000 per i figli fino a 24 anni) a 6.500 euro circa;
  • estensione del programma Home care premium dell’Inps come aiuto a chi ha un disabile in famiglia ad una platea di beneficiari più ampia rispetto agli attuali dipendenti e pensionati pubblici;
  • tutela del riposo domenicale e durante le festività per i lavoratori: saranno questi a scegliere se essere impegnati in quei giorni e non i loro datori di lavoro. Dovranno essere garantiti almeno 2 riposi domenicali o festivi al mese;
  • ritorno alla tradizione per quanto riguarda la descrizione dei genitori sugli atti pubblici. In pratica, saranno valide soltanto le diciture «madre» e «padre» anziché «genitore 1» o «genitore 2», che verranno messe al bando;
  • per rilanciare le nascite, viene proposto un contributo di 400 euro detassati ai genitori per ogni nuovo figlio, purché i genitori siano cittadini italiani con almeno 20 anni di residenza nel territorio nazionale, fino al diciottesimo anno di età del figlio. Non vengono, però, indicate soglie di reddito;
  • asili nido gratuiti per tutti i bambini nati da coppie italiane o straniere residenti in Italia da almeno 5 anni. La soglia di reddito è fissata in 50mila euro lordi ed entrambi i genitori dovranno avere un lavoro;
  • esenzione dall’Iva sui prodotti per la prima infanzia (oggi al 22%). Non si pagherà l’imposta, dunque, su carrozzine, passeggini, sedili per le auto, culle, lettini, biberon, pannolini, latte in polvere, omogeneizzati, creme contro le irritazioni, ecc.;
  • copertura dei contributi per gli assunti in sostituzione di maternità;
  • aumento delle retribuzioni delle donne in maternità facoltativa.
A questi punti si aggiungono quelli degli alleati. Fratelli d’Italia, ad esempio, propone l’apertura degli asili nido anche d’estate come sostegno «alle madri»


  • una flat tax basata sull’aliquota del 23% con una no tax area innalzata a 12mila euro (quindi non mobile, come vorrebbe la Lega);
  • il reddito di dignità per le famiglie più povere;
  • l’abolizione del bollo auto e delle tasse sulla prima casa.
Movimento 5 Stelle
  • introdurre politiche efficaci per permettere alle donne di conciliare i tempi della famiglia ed i tempi del lavoro, anche attraverso servizi ed un sostegno reddituale adeguato;
  • innalzamento dell’indennità di maternità;
  • premio di 150 euro al mese per tre anni a maternità conclusa per le donne che rientrano al lavoro;
  • sgravi contributivi per le imprese che mantengono il posto di lavoro alle donne dopo la nascita dei figli;
  • rimborsi per asilo nido, pannolini e baby-sitter;
  • Iva agevolata per i prodotti per la prima infanzia e per la terza età;
  • aumento delle detrazioni per l’assunzione di colf e badanti.


COMMENTI

Ti suggeriamo

Nome

ALBUM,1,ANDROID,15,ANIMALI,84,APP,10,ASSICURAZIONI,1,ASTRONOMIA,14,AVVOCATI,24,BUFALE,68,BULLISMO,6,CARABINIERI,254,CONCORSI,23,CONSUMATORI,1,CRONACA,965,CURIOSITA',62,CYBERBULLISMO,2,ECONOMIA,1,ESERCITO,1,EUROPA,1,EVENTI,11,F.A.Q.,25,FACEBOOK,115,FORZE ARMATE,1,GALLERY,1,GIORNALE ONLINE,10,GIUSTIZIA,184,GOSSIP,15,GUARDIA DI FINANZA,13,LAVORO,13,LOTTO,4,MANIFESTAZIONI,17,MEDICINA,37,METEO,181,MIGRANTI,199,MONDO,155,NATURE,16,NEWS INDIA,1,NOTIZIE ASSURDE,68,POLITICA,166,POLIZIA,489,PRIMO PIANO,315,SALUTE,38,SCIENZA,10,SMARTPHONE,41,SOCIETA',93,SOFTWARE,1,SPETTACOLO,20,SPORT,29,TECNOLOGIA,48,TERREMOTI,109,TERRORISMO,21,TRUFFE,79,TRUFFE ONLINE,100,VIDEO,336,VIGILI DEL FUOCO,32,VIRUS,35,WEBCAM,1,WHATSAPP,74,WINDOWS,3,
ltr
item
PSnews.it: Che cosa cambia per la famiglia dopo le elezioni 2018?
Che cosa cambia per la famiglia dopo le elezioni 2018?
https://1.bp.blogspot.com/-UPUAyG0WcAU/Wp_IhsZtGxI/AAAAAAAAQVM/KLooAM7PhxE1zx2R8Sjz8JtFz_NGC7nyACLcBGAs/s640/ELEZIONI-2018.jpg
https://1.bp.blogspot.com/-UPUAyG0WcAU/Wp_IhsZtGxI/AAAAAAAAQVM/KLooAM7PhxE1zx2R8Sjz8JtFz_NGC7nyACLcBGAs/s72-c/ELEZIONI-2018.jpg
PSnews.it
http://www.psnews.it/2018/03/che-cosa-cambia-per-la-famiglia-dopo-le.html
http://www.psnews.it/
http://www.psnews.it/
http://www.psnews.it/2018/03/che-cosa-cambia-per-la-famiglia-dopo-le.html
true
6811837748241448615
UTF-8
Loaded All Posts Non ci sono altri post VEDI TUTTI LEGGI TUTTO Reply Cancel reply Delete By Home PAGES POSTS View All RECOMMENDED FOR YOU LABEL ARCHIVE CERCA ALL POSTS Not found any post match with your request TORNA ALLA HOME Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat January February March April Maggio June July August September October November December Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic just now 1 minuto fà $$1$$ minutes ago 1 ora fà $$1$$ hours ago Oggi $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago more than 5 weeks ago Followers Follow THIS CONTENT IS PREMIUM Please share to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy