Gli agenti della polizia di Cosenza cuochi per un giorno: offrono il pranzo ai poveri della città

COSENZA – “E’ un segno di vicinanza alla gente, esserci sempre non è solo il motto della Polizia ma è quello che effettivamente un poliziotto fa per l’altro”. A dirlo è Giancarlo Conticchio, Questore di Cosenza, che ha voluto organizzare un pranzo, alla mensa diocesana dei poveri, per i meno abbienti della città. Hanno accolto l’invito un’ottantina di persone. Decine di agenti si sono prodigati per cucinare e servire le pietanze ai partecipanti. 

All’iniziativa era presente anche il prefetto di Cosenza, Gianfranco Tomao, i rappresentanti del clero e di varie associazioni di volontariato e anche don Luigi Ciotti, di Libera, presente in città per un altro evento. “Oggi vogliamo dimostrare la solidarietà a chi ha bisogno – ha detto Conticchio – e io oggi volevo anche cucinare, ma non mi è stato consentito per impegni istituzionali, ma uno di questi giorni verrò in anonimato”. In rappresentanza del Capo della Polizia Gabrielli c’era Filippo Dispenza, direttore centrale Affari Generali della polizia di Stato. “E’ fondamentale cercare di fare inclusione sociale e civile – ha detto Dispenza – e tanta parte della Polizia si occupa quotidianamente di queste cose, anche se non stiamo a reclamizzarle”.

Questa giornata è cominciata con le centinaia di ragazzi di Musica contro le mafie, e poi il Questore mi ha beccato e mi ha invitato a condividere questa iniziativa”. Lo ha detto don Luigi Ciotti, che ha partecipato, oggi, al pranzo per i poveri promosso dalla Questura di Cosenza. “Io sono testimone di come in Italia i poliziotti stiano cercando, aldilà della loro professione e del loro ruolo, di essere uno strumento per incontrare le persone – ha detto don Ciotti – e per offrire opportunità, riferimenti e spazi diversi. Oggi c’è una povertà materiale molto preoccupante e inquietante nel nostro Paese, come si è visto ieri dai dati battuti, ma c’è anche una povertà culturale – ha detto don Ciotti – e aveva ragione il più grande studioso della lingua italiana, Tullio De Mauro, che diceva che l‘Italia ha oltre 6 milioni di persone di analfabetismo di ritorno, qui c’è un problema di cultura, di educazione, e del ruolo della scuola, che perde un giovane su tre nei primi anni delle scuole superiori. 

Questo è un problema e deve essere una priorità, perchè i giovani non riescono a vedere un futuro, vivono un momento di ansia e fragilità – ha detto ancora don Luigi Ciotti – e allora sono questi poveri, i giovani, che danno le coordinate alla politica perchè faccia la sua parte. Ma la povertà che mi inquieta di più è la povertà relazionale: la solitudine di tanta gente, – aggiunge don Ciotti – si vive accanto ma non si sta più insieme e questo porta alla paura e a deviazioni inquietanti. Già nel 1984, il grande Carlo Maria Martini, arcivescovo di Milano, spiazzò tutti parlando di tre pesti: la violenza, la corruzione e la solitudine, nella grande città di Milano. Dobbiamo recuperare le relazioni”, ha ricordato ancora don Ciotti.

COMMENTI

Invia Notizia

Vuoi pubblicare una notizia sul nostro sito?
Collabora con noi. Clicca QUI

Ti suggeriamo

Nome

ALBUM,1,ANDROID,15,ANIMALI,86,APP,11,ASSICURAZIONI,1,ASTRONOMIA,15,AVVOCATI,24,BUFALE,70,BULLISMO,6,CARABINIERI,297,CONCORSI,26,CONSUMATORI,1,CRONACA,1063,CURIOSITA',61,CYBERBULLISMO,2,ECONOMIA,1,ESERCITO,1,EUROPA,1,EVENTI,12,F.A.Q.,27,FACEBOOK,125,FORZE ARMATE,1,GALLERY,1,GIORNALE ONLINE,10,GIUSTIZIA,225,GOSSIP,16,GUARDIA DI FINANZA,15,LAVORO,13,LEGGE,3,LOTTO,4,MANIFESTAZIONI,19,MEDICINA,39,METEO,187,MIGRANTI,273,MONDO,164,NATURE,16,NEWS INDIA,1,NOTIZIE ASSURDE,71,POLITICA,192,POLIZIA,544,PRIMO PIANO,316,SALUTE,41,SCIENZA,10,SMARTPHONE,42,SOCIETA',98,SOFTWARE,1,SPETTACOLO,20,SPORT,33,TECNOLOGIA,49,TERREMOTI,111,TERRORISMO,22,TRUFFE,83,TRUFFE ONLINE,106,VIDEO,355,VIGILI DEL FUOCO,33,VIRUS,36,WEBCAM,1,WHATSAPP,78,WINDOWS,3,
ltr
item
PSnews.it: Gli agenti della polizia di Cosenza cuochi per un giorno: offrono il pranzo ai poveri della città
Gli agenti della polizia di Cosenza cuochi per un giorno: offrono il pranzo ai poveri della città
https://4.bp.blogspot.com/-gX8dBGyJK9Y/WjF2ewPbSrI/AAAAAAAAPsc/v23PsNsBSnsK0DSFmwLNVFGiFehInNlTQCLcBGAs/s640/2017-12-13-PHOTO-00000451-711x400.jpg
https://4.bp.blogspot.com/-gX8dBGyJK9Y/WjF2ewPbSrI/AAAAAAAAPsc/v23PsNsBSnsK0DSFmwLNVFGiFehInNlTQCLcBGAs/s72-c/2017-12-13-PHOTO-00000451-711x400.jpg
PSnews.it
http://www.psnews.it/2017/12/gli-agenti-della-polizia-di-cosenza.html
http://www.psnews.it/
http://www.psnews.it/
http://www.psnews.it/2017/12/gli-agenti-della-polizia-di-cosenza.html
true
6811837748241448615
UTF-8
Loaded All Posts Non ci sono altri post VEDI TUTTI LEGGI TUTTO Reply Cancel reply Delete By Home PAGES POSTS View All RECOMMENDED FOR YOU LABEL ARCHIVE CERCA ALL POSTS Not found any post match with your request TORNA ALLA HOME Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday Saturday Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat January February March April Maggio June July August September October November December Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic just now 1 minuto fà $$1$$ minutes ago 1 ora fà $$1$$ hours ago Oggi $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago more than 5 weeks ago Followers Follow THIS CONTENT IS PREMIUM Please share to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy